Deutsch Drahthaar del Zeffiro
Ai Soli

Questa poesia di G. Prati era la preferita
dal mio grande amico il caro
N.H. Franco Orlando;
ogni volta che saliva nella
mia macchina per un’uscita di caccia
Lui a mia richiesta me la recitava.

Ai Soli

Va romito il leon per suo sentiero;

Apre romita al ciel l’aquila il volo:
Sia nobil tèdio o voluttà d’impero,
Ogni forte nel mondo è sempre solo.

E ai due forti la selva e il roseo polo

Abbelliscon di gloria e di mistero
La formidabil via, chiusa a lo stuolo
Dell’altre belve che non han pensiero.

A l’altre belve che in armento vanno

Piace gréppia e servigio. Ai due potenti,
Di turpe schiavitù nulla è più indegno.

S’estinguono talor d’ira e d’affanno

In ferree gabbie. Ma là pur tu senti
Spirar dai moribondi aura di regno.

(G. Prati)